sabato 19 gennaio 2013

The Prem Rawat Foundation - Evento nel carcere Dominguez - Texas




John Snyder, un volontario che collabora al Programma di Educazione alla Pace (PEP) nel carcere Dominguez State Jail di San Antonio, in Texas, descrive l’effetto liberatorio del programma su uno dei partecipanti.
Lisandro era stato in prigione varie volte. Nei primi anni ’80 suo padre possedeva un night club sul lato messicano della frontiera con gli USA. Durante la sua infanzia Lisandro andava periodicamente in vacanza con i suoi, ma quando divenne più grande si rese conto che quei viaggi non erano solo uno svago familiare, poiché servivano anche a commerciare droga.
Da adulto si trovò a lavorare nel night club di famiglia, dove fu introdotto al mondo delle droghe e della cocaina in particolare e iniziò lui stesso a farne un uso crescente. La sua dipendenza lo portò a compiere dei reati per i quali fu arrestato tre volte e conseguentemente recluso nella Dominguez State Jail.
Mentre scontava la sua pena detentiva per la terza e ultima volta, sentì che finalmente il vento della fortuna stava cambiando per lui. Gli venne presentato il messaggio di Prem Rawat, che parlava di trovare la pace interiore. Guardando al suo passato, Lisandro dice che quell’incontro fu davvero il momento preciso in cui la sua vita prese un nuovo corso. Ascoltare Prem Rawat, che nei video parlava a persone di tutto il mondo, lo aiutò a scoprire una parte di se stesso che non aveva mai conosciuto, una pace perenne che gli era sfuggita ad ogni svolta della sua strada.
sd jail group

Lisandro divenne uno studente assiduo del Programma di Educazione alla Pace, chiamato ‘Lezioni di Pace Interiore’ nella Dominguez, e cominciò a capire le cose più in profondità e con maggiore chiarezza. Venne a sapere che, tra le migliaia di istituti carcerari degli USA, la prigione Dominguez era (in quel momento) l’unica ad offrire un corso del genere. Considerando anche questo, pensò che aveva finalmente vinto la lotteria. Più tardi rifletté sull’ironia del fatto che era dovuto andare in prigione per trovare il suo vero tesoro. La gratitudine per il corso continuò a crescere in lui e gli incontri bisettimanali divennero una specie di sostegno per il suo cuore.
Dopo che fu rilasciato tornò a casa a Brownsville, in Texas. Nei mesi che seguirono iniziò a sentire un nuovo tipo di astinenza. Questa volta non sentiva la mancanza delle droghe, ma della pace che aveva potuto conoscere ascoltando regolarmente, in prigione, le parole di Prem Rawat. Un giorno telefonò a Roberto e a Chantal, che avevano tenuto il PEP, e disse loro che temeva di perdere la sensazione che aveva provato durante il corso. Essi gli inviarono dei video e del materiale stampato e lo incoraggiarono a continuare a seguire il messaggio di Prem Rawat.
Ora stava a lui decidere se impegnarsi a rimanere in contatto e continuare la sua ricerca interiore. Durante questo periodo, Lisandro riferisce di aver iniziato a perdere gradualmente strati e strati di maschere accumulate durante la sua esistenza. Ritiene che essere riuscito a conoscere il proprio sé originario costituisca il dono più grande che abbia mai ricevuto in vita sua.

Nessun commento: